"Urge continuare a stare vicino a tutte le donne piu’fragili: non restiamo ancora in silenzio,ma troviamo il coraggio di accedere ai servizi delle Associazioni preposte e a denunciare per la tutela di noi stesse". L'appello è dell'assessore alle Pari opportunità di La Loggia, Manuela Fasolo, che ha voluto rimarcare la vicinanza con la famiglia di Emanuela Urso, la donna uccisa dal suo ex compagno, attraverso un messaggio che tocchi tutte quelle donne che subiscono in silenzio le violenze.
"Ricordo a tutti - aggiunge Fasolo -, che secono l'Onu e’ violenza contro le donne ogni atto di violenza fondata sul genere che provochi o che possa provocare un danno o una sofferenza fisica,sessuale o psicologica per le donne,incluse le minacce,la coercizione o la privazione arbitraria della liberta’,che avvenga nella vita pubblica o privata  Continuiamo a tenere alta l’attenzione perchè sia sempre garantita e assicurata un’adeguata prevenzione e protezione per contrastare efficacemente la violenza maschile sulle donne".

Galleria fotografica

Articoli correlati