Dopo la bufera giudiziaria che ha coinvolto i vertici della "Sereni Orizzonti", gestore di decine di case di riposo in Italia, l'azienda conferma il suo impegno nella costruzione della nuova Rsa di La Loggia. In una nota emessa ieri, 30 ottobre, l'azienda spiega: "Procedono regolarmente, senza alcun intoppo, i lavori per la realizzazione della nuova RSA di “Sereni Orizzonti” a La Loggia. La vicenda giudiziaria che ha coinvolto il vertice nonché alcuni manager e funzionari dell’azienda non ha infatti determinato alcun contraccolpo sulla gestione quotidiana di tutte le sue 80 RSA né ha compromesso la solidità economico-finanziaria dell’intero gruppo, che resta in grado di mantenere tutti i suoi impegni.

In quel cantiere e negli altri avviati in provincia di Torino, le opere strutturali in cemento armato verranno completate entro la fine di novembre. La fine dei lavori per la costruzione è prevista per il 30 giugno 2020. Entrerà in funzione soltanto tre mesi dopo, una volta terminata la fase di allestimento interno e ottenute le necessarie autorizzazioni".

Galleria fotografica

Articoli correlati