Il San Luigi di Orbassano si è dotato di una nuova apparecchiatura per la Risonanza Magnetica con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, nell’ambito del Bando per attrezzature sanitarie 2019-2020 a supporto del progetto “Ritorno al futuro: recupero del ritardo tecnologico e scientifico accumulato per obsolescenza dell'apparecchiatura di risonanza magnetica (rm)”. L’impegno della SCDU Radiodiagnostica e delle strutture tecnico-amministrative dell’AOU San Luigi Gonzaga hanno reso possibile la realizzazione del progetto in breve tempo.

L’inaugurazione è avvenuta ieri, 13 ottobre 2021, nel rispetto del distanziamento interpersonale per la prevenzione e controllo dell'epidemia da COVID-19, alla presenza dei vertici Aziendali, Regionali, Universitari e di Fondazione Compagnia di San Paolo.

“Con la messa in funzione della nuova Risonanza Magnetica il San Luigi compie un passo importante verso una nuova fase di rinnovamento e di ripresa.”, dichiara Francesco Arena, Direttore Generale dell’AOU, “Il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo è stato fondamentale; ad essa va il nostro più sentito ringraziamento. Altrettanto importante è stato l'impegno che tutte le professionalità aziendali, coinvolte nell'operazione, hanno profuso permettendo il raggiungimento dell'obiettivo nel rispetto delle modalità e dei tempi previsti. La Direzione Generale è orgogliosa di questa inaugurazione e assicura il proprio costante impegno al servizio dell'Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi, che si conferma centro di eccellenza della sanità regionale.”

Galleria fotografica

Articoli correlati